3 Marzo 2024

Sanremo, accoltella giovane per rapinarlo del cellulare. Preso

Correlati

Sanremo, accoltella giovane per rapinarlo del cellulare. Preso
Il coltelli in possesso dell’ucraino arrestato dai Carabinieri a Sanremo

I Carabinieri della Compagnia di Sanremo poco dopo la mezzanotte del primo giorno dell’anno hanno arrestato un 56enne ucraino accusato di una tentata rapina aggravata, lesioni personali gravi e porto di armi od oggetti atti ad offendere.

Il tutto è iniziato poco prima della mezzanotte dell’ultimo giorno dell’anno. Un 18enne si trovava in piazza a Sanremo, precisamente a Pian di Nave, per festeggiare il capodanno con alcuni coetanei. All’improvviso si è avvicinato al giovane un uomo che, brandendogli contro un grosso coltello, gli ha intimato di consegnargli il cellulare che aveva in mano.

Al diniego del ragazzo il rapinatore gli si è scagliato addosso cercando di colpirlo con l’arma da taglio. Nella colluttazione il ragazzo è rimasto ferito in più parti del braccio e ha dovuto far ricorso alle cure mediche presso il prono soccorso dell’ospedale di Sanremo.

Immediatamente sono stati chiamati i Carabinieri di Sanremo che, grazie al prezioso ausilio di un collega in servizio presso l’Aliquota radiomobile della Compagnia di Imperia, in quel momento anch’egli in piazza per festeggiare il capodanno con la propria famiglia, sono riusciti ad individuare e bloccare il 56enne aggressore.

Sottoposto a perquisizione personale, l’uomo è stato trovato in possesso di due grossi coltelli di oltre venti centimetri, di cui uno utilizzato per ferire il ragazzo. I Carabinieri hanno fatto scattare le manette ai polsi dell’ucraino e lo hanno condotto in caserma dove, poco dopo la mezzanotte, è stato dichiarato in stato di arresto. L’uomo è stato associato presso la Casa Circondariale di Imperia a disposizione dell’Autorità giudiziaria.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Genocidio dei palestinesi, Orsini: “Gaza e l’Olocausto”

di Alessandro Orsini su X "Gaza e l’Olocausto. Siccome nella scienza tutte le domande sono lecite, chiedo a voi: quale...

DALLA CALABRIA

Traffico e incendio di rifiuti tossici, due arresti nel reggino

I Carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria hanno eseguito stamane un’ordinanza di misura cautelare personale nei confronti di associazione...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)