29 Febbraio 2024

Caserta, arrestato richiedente asilo per violenza sessuale

Correlati

Caserta, arrestato richiedente asilo per violenza sessuale
Il cittadino nigeriano Robinson Osabuohien Emmanuel

SAN NICOLA LA STRADA (CASERTA) – Un cittadino nigeriano, richiedente asilo politico, è stato arrestato dai Carabinieri della Stazione di San Nicola la Strada (Caserta) perché ritenuto presunto responsabile, unitamente ad altri, di violenza sessuale.

Il provvedimento restrittivo è stato emesso dal giudice per le indagini preliminari presso il Tribunale di Santa Maria Capua Vetere, su richiesta della locale Procura.

L’uomo, Robinson Osabuohien Emmanuel, nato in Nigeria il 10 aprile 1995, era ricercato dai militari da circa due mesi, da quando cioè è successo il fatto e si dato alla macchia insieme all’altro complice.

Le indagini sono state svolte dai carabinieri della Stazione di San Nicola la Strada, per effetto della denuncia sporta in caserma dalla psicologa ed operatrice della cooperativa sociale in servizio presso la struttura alberghiera Hotel City, dove il cittadino nigeriano era ospite in qualità di richiedente asilo politico.

Dai fatti esposti in denuncia e confermati da alcuni testimoni oculari, è emerso che, in più occasioni, il cittadino nigeriano Robinson Osabuohien Emmanuel, abusando – scrive la procura – della relazione di ospitalità, ha importunato, unitamente ad altro soggetto, la psicologa del centro di accoglienza, con frasi ed atteggiamenti molesti; fino a giungere, lungo una scala di progressione criminosa, in tempi recenti a bloccarla, all’uscita del centro di accoglienza, per praticarle palpeggiamenti al seno ed in altre parti intime.

La psicologa riusciva ad evitare le cattive intenzioni dei due extra comunitari, di violentarla, in quanto le sue urla riuscivano ad attirare l’attenzione e il successivo intervento di altri operatori della cooperativa. I fatti risalgono all’ottobre 2015.

E’ emerso inoltre che gli stessi extra comunitari, in una occasione precedente, si erano resi responsabili di rapina nei confronti di altro operatore della suddetta cooperativa, il quale, dopo essere stato aggredito fisicamente dai medesimi extra comunitari, era stato privato della somma di 60 euro. L’uomo è stato tradotto presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere. Ancora ricercata l’altra persona.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Da Israele nuovo massacro a Gaza. Uccisi oltre cento palestinesi in coda per il cibo

Nuova carneficina dell'esercito israeliano nella Striscia di Gaza. Oltre cento palestinesi sono stati uccisi mentre erano in fila per...

DALLA CALABRIA

Traffico di rifiuti speciali tra Italia e Tunisia, numerosi arresti

Dalle prime ore di questa mattina, nelle province di Napoli, Salerno, Potenza, Catanzaro, personale della Direzione investigativa antimafia e...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)