Capua (Caserta), un arresto per rapina aggravata

Carlomagno campagna novembre 2018
Capua (Caserta), arrestato per rapina aggravata Pasquale Santoro
Il destinatario dell’ordinanza di arresto, Pasquale Santoro

I carabinieri della Compagnia di Capua, hanno eseguito una nuova ordinanza di custodia cautelare in carcere a carico di Pasquale Santoro, 26 anni, già detenuto, poiché ritenuto presunto responsabile di rapina aggravata in concorso. L’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata emessa dal tribunale di Santa Maria Capua Vetere.

Le indagini, coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica, Giacomo Urbano, sono state avviate a seguito di un tentativo di rapina perpetrata in data 19 febbraio 2015 presso la Farmacia “ De Simone” di Pontelatone, e hanno consentito – spiegano gli inquirenti – di individuare gravi elementi di responsabilità a carico di Pasquale Santoro, il quale, già in data 7 aprile 2015, veniva colpito da medesima misura cautelare.

Successivi sviluppi investigativi hanno permesso di appurare altresì, come l’arrestato, nel corso della stessa serata, subito dopo aver tentato il colpo alla citata farmacia, si fosse reso responsabile di un altrettanta efferata rapina presso la sala scommesse “Game World Intralot” di Macerata Campania, nel corso della quale, sotto la minaccia di una pistola si faceva consegnare la somma di 600 euro. Il provvedimento è stato notificato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere dove Pasquale Santoro è attualmente recluso.