Rapine a Milano e Monza Brianza, catturati i banditi della Panda

Carlomagno Alfa Romeo Giulia giugno 2018

Rapine a Milano e Monza Brianza, catturati i banditi della PandaMONZA BRIANZA – Assaltavano i supermercati del territorio armati di taglierino, fuggendo poi a bordo di una Fiat Panda. I Carabinieri della compagnia di Vimercate hanno posto fine all’attività criminale di due fratelli della provincia di Milano che, al termine di serrate indagini, sono stati raggiunti da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere.

I due banditi sono ritenuti dagli inquirenti gli autori di una dozzina di colpi perpetrati in danno di svariati supermercati del territorio milanese e brianzolo.

I rapinatori, identificati in due fratelli italiani B.M. 37enne e B.G. 32enne, entrambi residenti nell’hinterland milanese, sono stati raggiunti da un’ordinanza di custodia cautelare in carcere, emessa l’8 gennaio scorso, dal  gip del tribunale di Monza che ha condiviso le risultanze investigative raccolte dall’Arma di Vimercate (Monza Brianza).

I due malfattori sono stati individuati grazie alla minuziosa analisi degli episodi criminali verificatisi sul territorio tra gennaio e luglio 2015. In particolare, è emerso, nel modus operandi, il costante ricorso ad una Fiat Panda vecchio modello utilizzata dal fratello maggiore, pregiudicato, per compire le rapine di cui gli arrestati sono accusati.