4 Marzo 2024

Ennesimo omicidio a Napoli, ucciso un 33enne a Marigliano

Correlati

Ennesimo omicidio a Napoli, ucciso Francesco Esposito 33enne a MariglianoMARIGLIANO (NAPOLI) – Altro agguato questa notte nel Napoletano. Un uomo di di 33 anni, Francesco Esposito, napoletano già noto alle forze dell’ordine per precedenti per droga, è stato ucciso a colpi di arma da fuoco mentre si trovava nei pressi dell’ingresso del condominio dove abita, in via Pontecitra, a Marigliano, centro di 30mila abitanti tra Pomigliano d’Arco e Nola.

L’omicidio è avvenuto poco dopo la mezzanotte. Sul posto sono intervenuti i carabinieri del nucleo investigativo di Castello di Cisterna (Napoli) che indagano sul delitto cercando di scavare nella vita privata dell’uomo. E’ il terzo omicidio in poco più di 24 ore nel Napoletano, allungando la lunga scia di sangue tra il capoluogo partenopeo e la sua provincia.

Giovedì sera è stato ucciso, con colpi di pistola al viso, un ragazzo di 24 anni nel rione Don Guanella, a Napoli, e la notte fra giovedì e venerdì un uomo a Bagnoli, massacrato con sette colpi di arma da fuoco. Delitti che già dal 2015 segnano una escalation criminale che ricorda i periodi pesti delle guerre di camorra in Campania.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Analista media russo: “L’Occidente fa sua la sconfitta dell’Ucraina”

"Sta diventando sempre più chiaro che l’errore principale dell’Occidente non è stato nemmeno il tentativo di sconfiggere la Russia in Ucraina (cioè la scommessa di mantenere Kiev nella propria orbita), ma piuttosto equiparare la vittoria della Russia alla propria sconfitta"

DALLA CALABRIA

Locride, maxi sequestro di droga e armi da parte dei carabinieri

L’arsenale e l'ingente quantitativo di stupefacente erano occultati in parte all’interno di un’intercapedine creata ad hoc nel sottotetto di un’abitazione. Arrestata una persona

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)