10 Agosto 2022

Operazione anti droga a Torino. 20 arresti tra spaccio e latitanti

Stessa categoria

Operazione anti droga a Torino. 20 arresti tra spaccio e latitantiTorino – I carabinieri di Torino Oltre Dora, San Carlo e Mirafiori hanno eseguito, nelle ultime 24 ore, un’attività antidroga congiunta su tutta la città. Sono stati interessati vari quartieri, in particolare, l’area mercatale di Porta Palazzo, corso Principe Oddone, borgo Aurora, Barriera Milano, San Salvario e Piazza Bengasi.

L’attività ha permesso di arrestare 13 spacciatori africani, tutti dislocati in angoli strategici della città, che forniva la droga a circa 100 clienti alla settimana. Sono state sequestrate oltre 100 dosi di droga, tra eroina, cocaina e hashish.

cilium Bong usata da studenti per fumare droga
Studenti filmati a Torino mentre fumano droga in gruppo

Nella rete dei carabinieri sono finti anche sette latitanti maghrebini, responsabili, a vario titolo, di furti e detenzione di droga. L’attività ha permesso di controllare 239 persone e 190 auto.

A Pinerolo i militari sono riusciti ad arrestare uno spacciatore senegalese di 26 anni, con 19 grammi di hashish in dosi e a denunciare tre italiani per possesso di droga. Diversi studenti sono stati segnalati alla Prefettura di Torino come assuntori di droga. Dopo le lezioni, i ragazzi acquistavano la droga e la consumavano alla stazione prima di prendere il treno per tornare a casa. Cilium giganti per fumare la cannabis – in gruppo – vicino ai binari e sotto gli occhi di tutti.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Bus per Medjugorje sbanda ed è strage, morti 12 pellegrini polacchi

Un bus polacco si stava recando per un pellegrinaggio da Varsavia a Medjugorje. Sabato mattina è uscito fuori strada. Le vittime potrebbero essere di più. Feriti gravi. Tra le ipotesi un probabile colpo di sonno dell'autista

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER