Roma – Casal Palocco, colonnello uccide la moglie e s’impicca

Carlomagno campagna Fiat Tipo Maggio 2019
Casal Palocco Carlo Revetria uccide Gisella Nano e si suicida
Carlo Revetria con la moglie Gisella Nano

Omicidio-suicidio a Casal Palocco, nel quadrante sud di Roma. Un uomo di 64 anni, Carlo Revetria, ha ucciso in casa la moglie Gisella Nano, di 59 anni e poi si è impiccato in giardino. E’ accaduto martedì attorno alle 13.30, in via Valfloriana.

Sulla vicenda indagano i Carabinieri del gruppo di Ostia. Gisella Nano sarebbe stata colpita con un vaso in testa al culmine di una lite dal marito. L’uomo si è poi tolto la vita impiccandosi nel giardino dell’abitazione. Ancora da chiarire i motivi della lite. A dare l’allarme è stato un conoscente della coppia che ha visto il corpo di Retrevia.

Ringraziandoti per il seguito, ti preghiamo di mettere MI PIACE sulla nostra nuova pagina di Facebook

Subito giunti sul posto i militari e i soccorritori. Entrambi erano già morti. L’ipotesi al vaglio degli investigatori è quella dell’omicidio-suicidio. La donna non sarebbe stata uccisa a colpi d’arma da fuoco, come si pensava in un primo momento. Carlo Revetria, era un colonnello dell’aeronautica in pensione.