Roma – Casal Palocco, colonnello uccide la moglie e s’impicca

Casal Palocco Carlo Revetria uccide Gisella Nano e si suicida
Carlo Revetria con la moglie Gisella Nano

Omicidio-suicidio a Casal Palocco, nel quadrante sud di Roma. Un uomo di 64 anni, Carlo Revetria, ha ucciso in casa la moglie Gisella Nano, di 59 anni e poi si è impiccato in giardino. E’ accaduto martedì attorno alle 13.30, in via Valfloriana.

Sulla vicenda indagano i Carabinieri del gruppo di Ostia. Gisella Nano sarebbe stata colpita con un vaso in testa al culmine di una lite dal marito. L’uomo si è poi tolto la vita impiccandosi nel giardino dell’abitazione. Ancora da chiarire i motivi della lite. A dare l’allarme è stato un conoscente della coppia che ha visto il corpo di Retrevia.

Subito giunti sul posto i militari e i soccorritori. Entrambi erano già morti. L’ipotesi al vaglio degli investigatori è quella dell’omicidio-suicidio. La donna non sarebbe stata uccisa a colpi d’arma da fuoco, come si pensava in un primo momento. Carlo Revetria, era un colonnello dell’aeronautica in pensione.