Villareggia (Torino), aggressione con machete. Un arresto

Carlomagno Fiat City Car elettrtica Maggio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Villareggia (Torino), aggressione con machete. Un arresto
Villareggia, comune in provincia di Torino

VILLAREGGIA (TORINO) – I carabinieri della stazione di Caluso hanno arrestato Stefano Barani, 50 anni, abitante a Villareggia, ritenuto responsabile di lesioni personali gravi. L’uomo ieri pomeriggio è andato a casa del padre, adiacente alla sua, armato di un machete e, al culmine di una lite per futili motivi, ha colpito brutalmente il badante del genitore fino a sfiorare quasi la tragedia.

La vittima, un marocchino di 42 anni, è riuscita fortunatamente a scappare e, prima di svenire, ha chiesto ai vicini di chiamare i carabinieri. Il 42enne è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Chivasso (Torino) per ferite multiple e profonde a entrambe le mani, al polso destro, al labbro inferiore e per una frattura scomposta dello scafoide, con una prognosi 90 giorni.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

L’uomo è stato trasferito all’ospedale Maria Vittorio di Torino, dove si trova ricoverato. I militari hanno fermato Stefano Barani in casa del padre. “Vi stavo aspettando”, ha detto l’uomo ai carabinieri che lo hanno arrestato per lesioni personali gravi.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM