16 Aprile 2024

Villareggia (Torino), aggressione con machete. Un arresto

Correlati

Villareggia (Torino), aggressione con machete. Un arresto
Villareggia, comune in provincia di Torino

VILLAREGGIA (TORINO) – I carabinieri della stazione di Caluso hanno arrestato Stefano Barani, 50 anni, abitante a Villareggia, ritenuto responsabile di lesioni personali gravi. L’uomo ieri pomeriggio è andato a casa del padre, adiacente alla sua, armato di un machete e, al culmine di una lite per futili motivi, ha colpito brutalmente il badante del genitore fino a sfiorare quasi la tragedia.

La vittima, un marocchino di 42 anni, è riuscita fortunatamente a scappare e, prima di svenire, ha chiesto ai vicini di chiamare i carabinieri. Il 42enne è stata trasportata al pronto soccorso dell’ospedale di Chivasso (Torino) per ferite multiple e profonde a entrambe le mani, al polso destro, al labbro inferiore e per una frattura scomposta dello scafoide, con una prognosi 90 giorni.

L’uomo è stato trasferito all’ospedale Maria Vittorio di Torino, dove si trova ricoverato. I militari hanno fermato Stefano Barani in casa del padre. “Vi stavo aspettando”, ha detto l’uomo ai carabinieri che lo hanno arrestato per lesioni personali gravi.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente nel Salernitano, conducente Suv positiva a droga e alcool

E' risultata positiva all'alcoltest ed anche alla cocaina, ma quest'ultima positività deve essere confermata da un controesame, la 31enne...

DALLA CALABRIA

Trovato morto uomo scomparso nel Cosentino

E' stato ritrovato cadavere, in una zona impervia del comune di Aiello Calabro, in provincia di Cosenza, l'uomo di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)