Mafia, azzerati mandamenti di Palermo. 62 arresti

Carlomagno Fiat City Car elettrtica Maggio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
Un frame del video con le intercettazioni fatte dai Carabinieri di Palermo

PALERMO – Imponente blitz contro due clan di mafia nel capoluogo siciliano. I Carabinieri di Palermo hanno eseguito 62 misure cautelari emesse dal gip nei confronti di altrettante persone ritenute responsabili, a vario titolo, di associazione mafiosa, estorsione, danneggiamento, ricettazione, favoreggiamento e reati in materia di armi aggravati dal metodo mafioso.

Sono in esecuzione anche sequestri di attività commerciali, imprese e beni immobili ritenuti frutto di illecito arricchimento. L’operazione azzera di fatto due clan mafiosi palermitani.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Il blitz nasce da due diverse indagini, coordinate dalla Dda di Palermo e sviluppate dal Ros e dal Gruppo Carabinieri di Monreale, sui “mandamenti” di Villagrazia-Santa Maria di Gesù e San Giuseppe Jato.

VIDEO DELL’OPERAZIONE “BRASCA” CON INTERCETTAZIONI

Le attività investigative hanno permesso di ricostruire l’organigramma dei clan di Mafia, i nuovi vertici e i rapporti con i boss dei mandamenti vicini. L’inchiesta, inoltre, svela numerosi episodi di estorsione, intimidazioni e danneggiamenti.

LEGGI L’INCHIESTA DELLA DDA DI PALERMO

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM