5 Ottobre 2022

Sesto San Giovanni, preso rapinatore seriale a studenti

Correlati

Sesto San Giovanni, preso rapinatore seriale a studentiSESTO SAN GIOVANNI – Sarebbe il presunto autore seriale di diverse rapine ai danni di studenti. Dopo indagini, nella rete dei carabinieri è finito un palermitano di 33 anni che gli hanno notificato un’ordinanza di custodia cautelare in carcere dove sarebbe detenuto per altre cause.

Il modus operandi era ormai collaudato. All’uscita dalle scuole, al termine delle lezioni, il 33enne adocchiava i ragazzi che rincasavano da soli, a piedi. A viso scoperto, li avvicinava con la scusa di una sigaretta e, fatta scattare la lama da 8 cm. del coltello a serramanico, si faceva consegnare il telefono e il contante, comprese le monetine.

Palermitano dell’83 residente a Milano, dopo essere stato bloccato dai Carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni lo scorso 16 gennaio, in via Nazario Sauro, zona “Rondinella” mentre portava a segno la terza rapina della giornata, è stato dagli inquirenti riconosciuto responsabile di altri 7 episodi analoghi, perpetrati tra il novembre del 2015 ed il gennaio di quest’anno, tutti ai danni di studenti.

A tradirlo è stato un vistoso tatuaggio sul volto, che ha permesso di risalire al malvivente con assoluta certezza.
Concluse le attività d’indagine, i militari dell’Arma hanno provveduto a notificargli, presso il carcere di Bergamo, un’ordinanza di custodia cautelare emessa dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Monza.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Elezioni in Brasile, è ballottaggio tra Lula e Bolsonaro. Jair: “Contro tutto e tutti, vinceremo”

Il candidato progressista si è fermato al 48,43% nonostante i sondaggisti lo davano vittorioso al primo turno. Il presidente uscente ha ottenuto il 43,2 percento, ma ha sbancato il congresso ottenendo almeno 99 seggi. Doppio turno il 30 ottobre.

Vaccini covid, clamorosa conferma di un team di scienziati: “Nei sieri c’è il grafene”

La dottoressa indiana Poornima Wagh, fa parte di un gruppo di 18 scienziati provenienti da 7 paesi che hanno analizzato 2.305 campioni di "vaccini" Covid di 12 marchi diversi. Trovato di tutto, tranne ciò che è scritto nei bugiardini delle case farmaceutiche: "Altamente inquinati"

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER