21 Maggio 2022

Pasqua e pasquetta a Milano con 73 arresti

Stessa categoria

Armi, droga e maltrattamenti. Arresti e denunce nel Reggino e a Reggio Calabria. Pasqua arresti milanoI Carabinieri del Comando Provinciale di Milano hanno intensificato i servizi per garantire una Pasqua sicura a tutti coloro che hanno deciso di trascorre le vacanze in città. Vengono impiegate tutte le specialità dei Carabinieri: uomini e donne dell’Arma assicurano una presenza discreta e vigile anche nei pressi delle basiliche, in particolare il Duomo, dove la Stazione mobile dell’Arma è ormai divenuta una presenza abituale e rassicurante.

Nella rete dei controlli sono caduti svariati criminali. Ad esempio, è stato controllato e arrestato un cittadino domenicano di 24 anni, su cui pendeva un ordine di carcerazione, dovendo scontare 10 anni di reclusione. Vi è poi un bulgaro, ricercato dalle autorità del paese d’origine per rapina, nei confronti del quale i Carabinieri hanno eseguito un mandato di cattura internazionale.

I cinofili anti-esplosivo controllano i luoghi particolarmente affollati, le stazioni ed i convogli della metropolitana, per escludere la presenza di oggetti sospetti. Sono presenti le pattuglie moto-montate, che, con la loro eccezionale mobilità, sono in grado di perlustrare le aree pedonali, raggiungendo i cittadini in difficoltà in ogni dove, anche con il traffico bloccato.

I Carabinieri a cavallo pattugliano i principali parchi della città e dell’hinterland, dove i milanesi si recano per i pic-nic e le tradizionali gite fuori-porta. L’impiego di uomini a cavallo permette di passare al setaccio le aree verdi più estese.
L’intensificazione dei controlli di sicurezza, estesi al capoluogo e ai comuni limitrofi, ha già consentito l’arresto di 73 persone, di cui 31 per reati contro il patrimonio, 27 per spaccio di droga, 10 per altri reati , 5 per reati di violenza di genere.

Tra le operazioni di maggior rilievo, a Baranzate di Bollate (Milano), i militari della Stazione di Bollate, dopo aver notato un pregiudicato italiano di 34 anni che viaggiava a bordo di un taxi, hanno proceduto al controllo d’iniziativa, e il malvivente è stato sorpreso in possesso di 500 grammi di cocaina, che sono andati ad aggiungersi ai 4 chili sequestrati dai Carabinieri di Seregno (MB), in un’operazione condotta a Monza. A Pero (MI), è stato arrestato un palermitano che doveva espiare una condanna per la violazione degli obblighi di assistenza familiare.

A Paderno Dugnano (MI), un rapinatore italiano, che si trovava presso una comunità terapeutica, è stato accompagnato in carcere per scontare un residuo di pena. Un campano 58enne, residente a Pioltello (MI), è stato assicurato alla Giustizia ed espierà 6 mesi di reclusione per lesioni. Un cileno di 39 anni, senza fissa dimora, è stato portato a “San Vittore”, in quanto condannato a 3 anni di reclusione, dopo per aver cagionato un incendio.

I controlli dei Carabinieri sono stati estesi anche a tutte le persone sottoposte agli arresti domiciliari e alle sorveglianze speciali. 4 sono i malviventi arrestati dai militari dell’Arma, perché evasi dal luogo della detenzione. Infine, grande attenzione è stata rivolta ai furti e sono stati tratti in arresto in flagranza di reato 9 ladri. In particolare, a Milano, in viale Abruzzi, i Carabinieri hanno tratto in arresto una nomade italiana 33enne, che ha indotto i due figli minori, di 10 e 12 anni, ad impossessarsi di una borsa lasciata momentaneamente incustodita. A Cusano Milanino (MI), un pregiudicato di 25 anni, è stato deferito in stato di libertà per aver turbato la regolarità di una funzione religiosa, rivolgendo urla e improperi all’indirizzo dei fedeli che partecipavano ad una via crucis.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Usb aeroporto di Pisa: “In Ucraina armi anziché aiuti umanitari”

"Armi mascherate da "aiuti umanitari" dirette segretamente in Ucraina dall'Italia". Lo sostiene l'Unione sindacati di base dell'aeroporto di Pisa,...

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER