1 Dicembre 2022

Identificata la donna trovata morta a Prosecco (Trieste)

Correlati

Prosecco Trieste Marta Gherlani
Una mappa di Prosecco, Trieste

Il cadavere della donna rinvenuto in un dirubo bosschivo nei giorni scorsi a Prosecco (Trieste) appartiene a Marta Gherlani nata a Trieste il 29 luglio 1952, residente a Prosecco.

Il riconoscimento è avvenuto stamani mediante gli oggetti personali indossati dalla donna rinvenuta priva di vita lungo la via Vicentina, come disposto dalla Procura della Repubblica.

La figlia Stefania, convocata dai Carabinieri per l’ingrato compito, ha riconosciuto senza alcuna esitazione la collana d’oro, le scarpe e gli occhiali della madre.

Marta Gherlani, pensionata, negli ultimi tempi aveva manifestato i segni della depressione. La signora si era allontanata lo scorso 22 dicembre e il successivo 25 dicembre la figlia aveva denunciato la scomparsa presso la Questura di Trieste.

Le ricerche condotte da tutti gli organi di polizia e di soccorso avevano dato esito negativo, anche perché il corpo si trovava in una zona boschiva impervia e di difficile accesso. La disgrazia rimane l’unica ipotesi presa in considerazione dagli inquirenti. La pista della morte accidentale è stata da subito quella privilegiata.

Il cadavere di Marta Gherlani era stato avvistato d un passante. I militari, giunti sul posto hanno chiamato il medico legale che accertava l’avanzato stato di decomposizione dei resti della donna.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Falso in bilancio, si dimette l’intero Cda della Juventus

Dopo dodici anni lascia anche il presidente Andrea Agnelli. Gianluca Ferrero sarà il nuovo presidente. Alla base della decisione il coinvolgimento nell'indagine Prisma per falso in bilancio e dalle contestazioni della Consob

DALLA CALABRIA

Caso Bergamini, Padovano svela: “Denis ricevette una telefonata che lo stranì”

"Quel sabato mattina era normale, nel pomeriggio ricevette una telefonata che lo stranì ma non conosco il contenuto della...

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER