16 Aprile 2024

Modena, tentato omicidio per l’eredità. Arrestate 4 persone

Correlati

Modena, tentato omicidio per eredità di Luciano Pancaldi. arrestati figlia genero e 2 sicariMODENA – Per l’eredità pagarono due persone che accoltellarono un 74enne, Luciano Pancaldi, la sera del 19 novembre scorso a Vignola, nel Modenese.

Nei confronti della figlia e del genero della vittima dell’aggressione e dei due sicari i Carabinieri della Compagnia di Sassuolo hanno eseguito ordinanze di custodia cautelare in carcere per concorso in tentato omicidio aggravato dalla premeditazione, emesse dal Gip Paola Losavio.

Le quattro misure sono scattate a conclusione di indagini coordinate dalla Procura di Modena, un’attività fatta di intercettazioni e pedinamenti. Pancaldi fu avvicinato da sconosciuti e colpito da nove coltellate al torace e al viso, mentre passeggiava per le vie del centro della cittadina.

La figlia e il compagno, in lite con l’anziano, avrebbero incaricato i due di commettere il delitto, compensandoli con 10mila euro ciascuno.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente nel Salernitano, conducente Suv positiva a droga e alcool

E' risultata positiva all'alcoltest ed anche alla cocaina, ma quest'ultima positività deve essere confermata da un controesame, la 31enne...

DALLA CALABRIA

Trovato morto uomo scomparso nel Cosentino

E' stato ritrovato cadavere, in una zona impervia del comune di Aiello Calabro, in provincia di Cosenza, l'uomo di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)