29 Febbraio 2024

Donna trovata morta a Cusano Milanino. “Omicidio”

Correlati

L'area a Cusano Milanino dove è stato trovato il cadavere della donna
L’area a Cusano Milanino dove è stato trovato il cadavere della donna

Domenica mattina a Cusano Milanino un passante ha segnalato la presenza di un cadavere di una giovane donna, età apparente 30 anni, all’interno di una Renault nera in sosta nel parcheggio pubblico ubicato tra le vie Pedretti e Rimembranze, a pochi metri dal cimitero.

Sul posto è in corso il sopralluogo a cura dei militari della Sezione Investigazioni Scientifiche del Comando Provinciale Carabinieri di Milano che hanno chiuso tutta l’area. Sconosciuta al momento l’identità della donna.

Dalle prime verifiche effettuate sul posto a Cusano Milanino dai Carabinieri della Compagnia di Sesto San Giovanni, competente per territorio, si ritiene possa trattarsi di omicidio. La donna è vestita, l’auto è aperta, sul sedile posteriore c’è la borsa. Indagini dei militari sono in corso.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Da Israele nuovo massacro a Gaza. Uccisi oltre cento palestinesi in coda per il cibo

Nuova carneficina dell'esercito israeliano nella Striscia di Gaza. Oltre cento palestinesi sono stati uccisi mentre erano in fila per...

DALLA CALABRIA

Traffico di rifiuti speciali tra Italia e Tunisia, numerosi arresti

Dalle prime ore di questa mattina, nelle province di Napoli, Salerno, Potenza, Catanzaro, personale della Direzione investigativa antimafia e...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)