27 Settembre 2023

Ostia ostaggio della mafia. Dieci arresti membri famiglia Spada

Correlati

OSTIA (ROMA) – I Carabinieri del Comando provinciale di Roma stanno eseguendo a Ostia un’ordinanza di custodia cautelare in carcere nei confronti di 10 persone appartenenti alla famiglia Spada.

Gli arresti sono scattati all’alba al termine di una mirata e prolungata attività investigativa denominata “Sub Urbe”. La famiglia Spada, assieme a quelle Fasciani e Triassi, è considerata uno dei clan che controlla gli affari illeciti sul litorale romano.

I 10 appartenenti alla famiglia Spada, arrestati all’alba dai carabinieri del Comando provinciale di Roma, sono ritenuti a vario titolo coinvolti in una gambizzazione e in varie estorsioni. Secondo quanto si è appreso, viene contestata l’aggravante di aver agito avvalendosi delle condizioni di cui all’art. 416 bis c.p. e con il metodo mafioso.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM (canale 1) e TELEGRAM (canale 2) e su TWITTER SPN nonché su TWITTER (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Drammatico incidente nel Frusinate, tre morti

È di tre vittime il bilancio dell'incidente stradale avvenuto poco prima della mezzanotte sulla superstrada Cassino-Sora, nel Frusinate, nei...

DALLA CALABRIA

Forte ondata di maltempo a Crotone, danni e allagamenti. Nessun ferito

Forte ondata di maltempo stanotte a Crotone, con pioggia e raffiche di vento che hanno divelto tettoie di capannoni...

I misteri del Covid, dei Vaccini e delle Morti improvvise

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM (canale 1) e TELEGRAM (canale 2) e su TWITTER SPN nonché su TWITTER (Dino Granata)