22 Gennaio 2022

Basiglio (Milano), tentò di uccidere la sorella. Arrestato 40enne

Stessa categoria

Basiglio (Milano), tentò di uccidere la sorella. Arrestato 40enne BASIGLIO (MILANO) – Aveva detto ai soccorritori di aver tentato il suicidio lanciandosi dalla finestra, ma le indagini svolte dai Carabinieri a seguito del gesto hanno portato a un’altra verità o presunta tale.

E cioè che il 2 marzo scorso, una donna filippina di 51 anni non aveva tentato il suicidio a Basiglio, nel Milanese, ma sarebbe stato il fratello a tentare di ucciderla buttandola dalla finestra di casa.

I Carabinieri della Compagnia di Abbiategrasso (Milano) hanno dato esecuzione ad una misura cautelare in carcere emessa dal Tribunale di Milano nei confronti del fratello filippino 40enne della donna, ritenuto responsabile del tentato omicidio della sorella. Non è chiaro il movente del gesto.

La donna aveva detto ai soccorritori che voleva farla finita, ma i militari accorsi sul posto, da subito si sono insospettiti e hanno avviato indagini che hanno fatto emergere le responsabilità del fratello. Un fatto che si colloca in un quadro più ampio di gravi maltrattamenti in famiglia.

La vittima – spiegano gli inquirenti – era stata rinvenuta a terra nel cortile condominiale da alcuni vicini che chiamarono subito i soccorsi. Inizialmente si era ipotizzato un gesto anti-conservativo, ma la puntuale ricostruzione dei fatti da parte dei militari della di Abbiategrasso ha permesso di accertare che la donna subiva da tempo vessazioni e violenze da parte del fratello minore, dedito al consumo di alcool e di stupefacenti, in particolare lo shaboo, e che la vittima era stata defenestrata, dopo essere stata ripetutamente picchiata.

La donna aveva tentato di coprire le responsabilità del fratello, dichiarando ai soccorritori di essersi lasciata cadere nel vuoto volontariamente. Solo quando si è trovata al sicuro, ha raccontato ai Carabinieri la verità.
Per le fratture e le lesioni riportate, è tuttora ricoverata presso un ospedale della zona in condizioni graduale miglioramento.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Avvocati contro il Green pass respinti con violenza dalla Polizia sotto la Cassazione

Gli agenti aggrediscono gli avvocati e spintonano la parlamentare Sara Cunial che supportava i legali. "Comportamento vergnognoso" La deputata: "Attacco fisico e verbale è atto gravissimo, siamo in dittatura"

Covid, il Tar annulla la circolare del ministero sulla “vigilante attesa”

Il tribunale amministrativo del Lazio annulla la circolare di Speranza e accoglie il ricorso firmato dal presidente del Comitato Cura Domiciliare Covid-19, avvocato Erich Grimaldi, e dall'avvocato Valentina Piraino

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER