1 Marzo 2024

Paura per un aliscafo semi affondato a Stromboli. Tutti salvi

Correlati

Paura per un aliscafo affondato a Stromboli. Salvi i passeggeri
Aliscafo semiaffondato a Stromboli (Ansa)

Un aliscafo di linea verso isole Eolie è finito, durante la fase di ormeggio, contro la banchina del porto di Stromboli ed è parzialmente affondato. La causa è probabilmente il forte vento di scirocco che spira tra le isole creando problemi alla navigazione marittima.

I 117 passeggeri e i 6 membri dell’equipaggio, sono fortunatamente in salvo. L’incidente è avvenuto attorno alle 16 e ha coinvolto l’aliscafo “Masaccio”, in servizio tra Milazzo, Lipari e Stromboli. A bordo dell’imbarcazione sono rimasti fino alla fine delle operazioni il capitano e il direttore di macchina. Sul posto c’erano diversi mezzi delle Capitanerie di Porto.

L’aliscafo, di proprietà della Società di Navigazione Siciliana, era partito da Milazzo e doveva raggiungere successivamente Lipari. Ma il fortissimo vento l’ha fatto arenare con la prua inclinata sotto la banchina, a pochi metri dalla spiaggia di Scari a Stromboli.

Nessun ferito, anche se si sono registrate scene di panico tra i passeggeri. I viaggiatori, assistiti dall’equipaggio, sono riusciti a sbarcare regolarmente. Sull’accaduto sono state avviate indagini dalla Guardia costiera e dai Carabinieri.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Da Israele nuovo massacro a Gaza. Uccisi oltre cento palestinesi in coda per il cibo

Nuova carneficina dell'esercito israeliano nella Striscia di Gaza. Oltre cento palestinesi sono stati uccisi mentre erano in fila per...

DALLA CALABRIA

Traffico di rifiuti speciali tra Italia e Tunisia, numerosi arresti

Dalle prime ore di questa mattina, nelle province di Napoli, Salerno, Potenza, Catanzaro, personale della Direzione investigativa antimafia e...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)