3 Marzo 2024

Rapine a Torino, sgominata la banda dello “zoppo”. VIDEO

Correlati

Rapine a Torino, sgominata la violenta banda dello zoppo
Un frame del video diffuso dai Carabinieri su una rapina della banda in farmacia

TORINO – I carabinieri della Compagnia di Torino Oltre Dora e la Squadra Mobile della Questura del capoluogo hanno sgominato una banda specializzata in rapine in farmacie e sale gioco, armati di pistola e raschietto da muratore. Tre gli arresti.

Si tratta di Roberto Pedale, 36 anni; Antonio Zafonte, 43 anni, e Gianluca Giannotta, 38 anni; tutti e tre abitanti a Torino e tutti ritenuti i presunti responsabili di concorso in plurimi episodi di rapina aggravati. Le rapine scoperte sono avvenute tra novembre 2014 e gennaio 2015.

La banda, che agiva a volto coperto e con particolare violenza, è stata individuata dagli investigatori dopo una serie di riscontri fatti con le immagini delle telecamere di sorveglianza e le testimonianze delle vittime. I rapinatori colpivano nell’ora di chiusura, per avere più incasso possibile.

Il farmacista veniva minacciato e a volte fatto inginocchiare con la pistola puntata alla testa, sotto gli occhi dei clienti a loro volta rapinati. Il volto era coperto con un passamontagna, per non essere riconoscibili. Poi, una volta ottenuti i soldi, fuggivano.

VIDEO

Una lieve andatura zoppicante di uno dei tre rapinatori e l’analisi dei filmati di videosorveglianza installate nelle farmacie hanno permesso agli inquirenti di identificare l’intero gruppo d’assalto.

I carabinieri della Compagnia Oltre Dora e gli agenti della Squadra Mobile di Torino hanno fermato la furia dei assalitori delle farmacie, arrestando i tre presunti rapinatori, ai quali sono state contestate almeno tre rapine, anche se i militari e gli agenti stanno indagando per capire se altre rapine avvenute con le stesse modalità siano da ricondurre a loro. Gli investigatori stanno anche analizzando rapine ad altri esercizi commerciali.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Nuova strage israeliana a Gaza, fuoco sui civili in fila per il pane: decine di vittime

"Le forze di occupazione israeliane hanno commesso un nuovo massacro contro cittadini palestinesi alla rotonda del Kuwait a Gaza...

DALLA CALABRIA

Serie B, grande attesa per il derby Cosenza-Catanzaro

Grande attesa per il derby calcistico tra Cosenza e Catanzaro, in programma oggi alle 16.15 allo stadio "San Vito-Gigi...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)