18 Gennaio 2022

Tenta di fare esplodere un palazzo con il gas. Ricoverato con Tso

Stessa categoria

Tenta di fare esplodere un palazzo con il gas. Ricoverato con TsoUn uomo con disturbi psichici, ha tentato di fare esplodere una bombola di gas in un condominio dove vi sono altre cinque appartamenti. E’ successo a Olla di Atella (Caserta) la scorsa notte.

Subito allertati i carabinieri, sono giunte sul posto pattuglie del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Marcianise hanno lo denunciato in stato di libertà.

L’uomo, un 50enne, dopo essersi barricato in casa, ha aperto una bombola di gas e maneggiato un accendino col chiaro intento di causare un’esplosione all’interno dell’edificio.

Nella circostanza i militari dell’Arma prontamente intervenuti a seguito della richiesta d’aiuto inoltrata attraverso il 112 dal padre del deferito, hanno fatto irruzione all’interno dell’abitazione e, dopo aver bloccato l’uomo, intento ad armeggiare con un accendino, hanno prestato i primi soccorsi all’anziano padre che nel frangente aveva perso i sensi e si trovava riverso sul pavimento a causa delle esalazioni del gas. I motivi del gesto sono da ricondurre alle condizioni di salute del deferito.

Il personale sanitario prontamente intervenuto ha disposto, d’urgenza, il ricovero dell’esagitato per trattamento sanitario obbligatorio presso l’ospedale civile di Aversa. L’anziana vittima, sottoposta ad accertamenti e cure non versa in pericolo di vita.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Covid, il Tar annulla la circolare del ministero sulla “vigilante attesa”

Il tribunale amministrativo del Lazio annulla la circolare di Speranza e accoglie il ricorso firmato dal presidente del Comitato Cura Domiciliare Covid-19, avvocato Erich Grimaldi, e dall'avvocato Valentina Piraino

Covid, il Tar annulla la circolare del ministero sulla “vigilante attesa”

Il tribunale amministrativo del Lazio annulla la circolare di Speranza e accoglie il ricorso firmato dal presidente del Comitato Cura Domiciliare Covid-19, avvocato Erich Grimaldi, e dall'avvocato Valentina Piraino

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER