29 Febbraio 2024

Rho (Milano), crolla mezzo solaio in scuola media, feriti alunni

Correlati

Rho (Milano), crolla mezzo solaio in scuola media, feriti alunni
(Archivio)

(ANSA) – (RHO) MILANO, 30 SET – Due ragazzini sono rimasti contusi nel parziale crollo di un soffitto avvenuto in una scuola nel Milanese. Lo ha riferito il 118. E’ accaduto intorno alle 9.30 nella Scuola secondaria di primo grado ‘Alessandro Manzoni’, in via Pomé, a Rho.

Sono subito intervenuti i vigili del fuoco e i soccorritori. Il cedimento avrebbe riguardato solo lo strato superficiale del soffitto, l’intonaco e il gesso di rifinitura, in tutto circa “un metro quadrato”.

I calcinacci sono piombati sugli studenti di una classe terza, seduti sui banchi, e hanno coinvolto tre ragazzi, due femmine e un maschio, tutti di 13 anni. Due di essi, un ragazzino e una ragazzina, sono stati trasportati per essere medicati al pronto soccorso dell’ospedale di Rho.

I vigili del fuoco hanno dichiarato inagibile solo la classe e compiuto verifiche nell’istituto, dove peraltro sono già previsti lavori di ristrutturazione.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Putin: “Testate ipersoniche Avangard e sistemi laser in stato di combattimento”

Le testate nucleari ipersoniche Avangard e i sistemi Peresvet sono in servizio di combattimento. Lo ha affermato il presidente...

DALLA CALABRIA

Traffico di rifiuti speciali tra Italia e Tunisia, numerosi arresti

Dalle prime ore di questa mattina, nelle province di Napoli, Salerno, Potenza, Catanzaro, personale della Direzione investigativa antimafia e...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)