1 Marzo 2024

Mariano Comense, spacciatore investe un poliziotto. Grave

Correlati

Stalking, la Polizia arresta l'avvocato Aurelio LeuzziUn poliziotto in servizio presso la Squadra Mobile di Lecco, 33 anni, è stato investito volontariamente da un presunto spacciatore, che è riuscito a fuggire. L’agente è stato trasportato in elisoccorso all’ospedale di Como, dov’è tutt’ora ricoverato in rianimazione. Le sue condizioni sarebbero critiche.

L’episodio è avvenuto a Mariano Comense (Como), ieri mattina intorno alle 12 in via Donati. Durante un’operazione antidroga della polizia di Lecco, due agenti hanno individuato in auto un ricercato, un presunto spacciatore di origine marocchine, e lo hanno bloccato, in una strada alla periferia della cittadina brianzola.

Un agente ha aperto la portiera dal lato del passeggero e ha invitato l’uomo a scendere: questi però ha ingranato la marcia ed è partito, trascinando il 33enne per un paio di metri. L’auto dello straniero è stata ritrovata un’ora più tardi, abbandonata. Gli uomini della Polizia stanno lavorando senza sosta per assicurare l’uomo alla giustizia.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Da Israele nuovo massacro a Gaza. Uccisi oltre cento palestinesi in coda per il cibo

Nuova carneficina dell'esercito israeliano nella Striscia di Gaza. Oltre cento palestinesi sono stati uccisi mentre erano in fila per...

DALLA CALABRIA

Traffico di rifiuti speciali tra Italia e Tunisia, numerosi arresti

Dalle prime ore di questa mattina, nelle province di Napoli, Salerno, Potenza, Catanzaro, personale della Direzione investigativa antimafia e...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)