27 Gennaio 2022

Omicidio Ballestri: “Cagnoni durante separazione ha ceduto i suoi beni”

Stessa categoria

Choc a Ravenna, dermatologo Matteo Cagnoni uccide la moglie Giulia Ballestri
Matteo Cagnoni (Dalla sua pagina facebook)

(ANSA) – RAVENNA, 1 OTT – Durante la separazione dalla moglie si sarebbe disfatto dei suoi beni per un milione e 200 mila euro, cedendoli a familiari in cambio di corrispettivi non congrui o donazioni.

E’ il retroscena delle indagini su Matteo Cagnoni, il 51enne dermatologo ravennate in carcere a Firenze con l’accusa di avere ucciso a bastonate il 16 settembre scorso sua moglie, la 39enne Giulia Ballestri, in una loro villetta disabitata a Ravenna. Già ascoltato il notaio ravennate che aveva perfezionato le cessioni.

Ieri gli è stata notificata l’ordinanza con cui il Gip ravennate Piervittorio Farinella, come fece il collega di Firenze (ove era stato fermato il 51enne due giorni dopo il delitto) ne ha disposto il carcere non ritenendo credibili le sue giustificazioni difensive nelle quali aveva respinto ogni addebito, ravvisando anche la possibilità di contestare all’indagato la violenza sessuale: la donna era seminuda e il suo nuovo compagno aveva raccontato di sue confidenze su rapporti sessuali pretesi dal marito


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Licata, uccide 4 familiari tra cui due nipotini, poi tenta il suicidio

La strage sarebbe stata originata da una lite in famiglia per motivi di interesse legati alla suddivisione di alcuni terreni dove coltivano carciofi

Covid, il Tar annulla la circolare del ministero sulla “vigilante attesa”

Il tribunale amministrativo del Lazio annulla la circolare di Speranza e accoglie il ricorso firmato dal presidente del Comitato Cura Domiciliare Covid-19, avvocato Erich Grimaldi, e dall'avvocato Valentina Piraino

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER