3 Marzo 2024

Sanguinosa rapina a Pastorano (Caserta), banditi sparano a gioielliere

Correlati

La gioielleria di Pastorano dov'è avvenuta la rapina
La gioielleria di Pastorano dov’è avvenuta la rapina (foto da ilmattino.it/Giulio Sferragatta)

Poco dopo le 19 di lunedì, a Pastorano (Caserta), in Corso Italia, due banditi travisati, uno con casco integrale ed uno con bandana hanno fatto una rapina presso la Gioielleria Merolillo nel corso della quale il proprietario, un 43enne del posto, per cause ancora in corso di accertamento, è stato colpito da colpo arma da fuoco al torace.

Il ferito è stato trasportato presso l’Ospedale Civile di Caserta, al momento è in prognosi riservata ma non in pericolo di vita.

I due rapinatori sono fuggiti a piedi abbandonando, sul posto, una moto Triumph Speed, denunciata rubata nel 2010 presso Stazione Giugliano in Campania.

L’Arma territoriale ha immediatamente attivato le ricerche dei fuggitivi. Sono in atto numerosi posti di controllo sulle probabili vie di fuga. I carabinieri stanno anche battendo palmo-palmo tutte le campagne circostanti.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Dossieraggi su politici e vip, quasi mille gli accessi abusivi

Sono circa 800 gli accessi abusivi che, secondo la procura di Perugia, il finanziere Pasquale Striano in servizio alla...

DALLA CALABRIA

Traffico e incendio di rifiuti tossici, due arresti nel reggino

I Carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria hanno eseguito stamane un’ordinanza di misura cautelare personale nei confronti di associazione...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)