20 Aprile 2024

Non paga 30 centesimi di multa e gli arriva sanzione di 221 euro

Correlati

autoveloxTRENTO – Ha preso una multa da 131,30 euro per eccesso di velocità e ha pagato 131 euro, dimenticandosi i 30 centesimi. A casa così gli è arrivata una lettera con la sanzione per i 30 centesimi non pagati: 221 euro.

È accaduto a un uomo di Rovereto, in Trentino, Roberto Sarlo, che a febbraio aveva preso la multa a Bassano (Vicenza) e l’aveva pagata entro i termini, dimenticando però i centesimi.

La sua multa da 131,30 euro diventa a questo punto da 352 euro, ma l’uomo contesta il fatto che non gli sia stata segnalata l’omissione, spiegando che avrebbe certamente pagato quei 30 centesimi. Riferisce anche di avere chiamato il comando delle forze dell’ordine a Bassano e di essersi sentito rispondere che di mandare la notifica per i 30 centesimi non avevano probabilmente avuto tempo. Sarlo sostiene che ora non pagherà quella sanzione e che è pronto a fare ricorso al giudice di pace. (Ansa)


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente nel Salernitano, conducente Suv positiva a droga e alcool

E' risultata positiva all'alcoltest ed anche alla cocaina, ma quest'ultima positività deve essere confermata da un controesame, la 31enne...

DALLA CALABRIA

Trovato morto uomo scomparso nel Cosentino

E' stato ritrovato cadavere, in una zona impervia del comune di Aiello Calabro, in provincia di Cosenza, l'uomo di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)