20 Maggio 2022

Duplice omicidio a Canegrate, due fratelli inseguiti e uccisi da auto in corsa

Stessa categoria

L'incrocio a Canegrate dove sono stati trovati i cadaveri nell'auto ribaltata
L’incrocio a Canegrate dove sono stati trovati i cadaveri nell’auto ribaltata

Due cadaveri sono stati trovati in un’auto a Canegrate, alla periferia nord di Milano. Il mezzo sul quale erano le due vittime, è stato trovato ribaltato e crivellato di colpi.

I due sono stati identificati in due fratelli di origine albanese, Alban e Agron Lleshaj, di 27 e 24 anni, residenti a Parabiago, nel milanese. Da una prima ricostruzione, le vittime sarebbero stati raggiunti e uccisi da colpi di pistola sparati da persone a bordo di un’altra auto in corsa che li inseguiva.

L’episodio è avvenuto nella serata di giovedì a Canegrate, popoloso quartiere residenziale alla periferia milanese, all’incrocio tra via Ancona, via Sondrio e via Firenze, nei pressi di caseggiati popolari. Una segnalazione è arrivata al 112 per segnalare il ribaltamento. Sul posto sono giunti i carabinieri di Legnano, che vedendo l’auto, una Polo nera, hanno pensato subito a un incidente stradale ma, ispezionando il veicolo, hanno rinvenuto i due corpi senza vita e i fori dei proiettili nelle lamiere contorte.

Con ogni probabilità l’utilitaria si è ribaltata perché il conducente è stato colpito dai proiettili, ma non si esclude che i due giovani possano essere morti dopo una disperata fuga scattata quando si sono accorti di essere nel mirino degli sparatori. L’esito dell’autopsia svelerà le cause del decesso.

I killer hanno sparato numerosi colpi di pistola, forse una dozzina, alcuni dei quali si sono conficcati nella carrozzeria di altre auto in sosta. Sul posto è giunto il magistrato di turno e il medico legale. Degli assassini non c’è traccia. I Carabinieri indagano per risalire agli autori del duplice omicidio e al movente, che potrà emergere scavando nella vita delle vittime. Saranno fondamentali le telecamere di sorveglianza della zona per individuare almeno l’auto e di conseguenza gli assassini.

 


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Usb aeroporto di Pisa: “In Ucraina armi anziché aiuti umanitari”

"Armi mascherate da "aiuti umanitari" dirette segretamente in Ucraina dall'Italia". Lo sostiene l'Unione sindacati di base dell'aeroporto di Pisa,...

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER