3 Marzo 2024

Foggia, arrestati 4 poliziotti della Polstrada per corruzione

Correlati

Auto PoliziaFOGGIA – Quattro agenti della sezione di polizia giudiziaria della Polizia stradale di Foggia e il titolare di un’autodemolizione di Cerignola (Foggia), sono stati arrestati e posti ai domiciliari con le accuse, a vario titolo, di corruzione, rivelazione di segreto di ufficio, falso materiale, peculato d’uso e accesso abusivo al sistema informatico.

Ad arrestarli sono stati gli agenti della Squadra Mobile di Foggia che hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal gip del tribunale di Foggia su richiesta del pm Alessandra Fini. Le indagini, con ausilio di intercettazioni telefoniche e ambientali, hanno riguardato il biennio 2014-2015.

I poliziotti avrebbero “favorito” un concessionario d’auto in cambio di pratiche per trasferimenti di proprietà di vetture assegnate ad un’agenzia di fatto gestita dagli agenti. Questi ultimi avrebbero favorito un autodemolitore informandolo preventivamente di controlli e avrebbero divulgato a terzi dati sensibili usando illecitamente il Sistema informativo interforze.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Genocidio dei palestinesi, Orsini: “Gaza e l’Olocausto”

di Alessandro Orsini su X "Gaza e l’Olocausto. Siccome nella scienza tutte le domande sono lecite, chiedo a voi: quale...

DALLA CALABRIA

Traffico e incendio di rifiuti tossici, due arresti nel reggino

I Carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria hanno eseguito stamane un’ordinanza di misura cautelare personale nei confronti di associazione...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)