20 Maggio 2022

Agrigento, arrestato un avvocato. Avrebbe chiesto mazzetta a collega

Stessa categoria

avvocato Giuseppe Arnone
L’avvocato Giuseppe Arnone

AGRIGENTO – La Squadra Mobile di Agrigento ha arrestato in flagranza l’avvocato Giuseppe Arnone con l’accusa di estorsione. Il legale è stato sorpreso mentre avrebbe chiesto a una sua collega, l’avvocato Francesca Picone, 50mila euro, promettendo in cambio che non avrebbe alzato clamore mediatico su una vicenda giudiziaria in cui la Picone è imputata di irregolarità nei confronti di alcuni clienti successivamente assistiti da Arnone.

La Squadra Mobile, scrive agrigentonotizie.it è intervenuta al momento del presunto “pagamento della prime due rate della pretesa estorsiva di Arnone, sequestrando allo stesso due assegni del complessivo valore di 14 mila euro emessi da Picone a favore di Arnone”.

L’inchiesta è stata coordinata direttamente dal procuratore di Agrigento, Luigi Patronaggio. Giuseppe Arnone è un personaggio molto noto in città: è stato leader degli ambientalisti agrigentini e candidato a sindaco della città siciliana. 

LA DIFESA DI ARNONE: “ESTRANEO AI FATTI”. Intanto la difesa del legale afferma che il suo assistito è estraneo ai fatti contestati. In un video apparso sul sito agrigentonotizie.it, l’avvocato Arnaldo Faro lamenta che non ha potuto vedere in questura il suo cliente prima di un’ora e mezza, nonostante si fosse palesato come il difensore di Arnone. “Mi stupisco fortemente perché una persona in stato di arresto, dal primo minuto ha diritto di conferire con il suo avvocato”.

avvocato Arnaldo Faro, difensore di Giuseppe Arnone
L’avvocato Arnaldo Faro, difensore di Giuseppe Arnone

In ogni caso, “abbiamo prodotto una serie di documenti – ha spiegato il difensore – ed è in corso la verbalizzazione, che dimostrano l’assoluta estraneità dell’avvocato Arnone a questa squallida vicenda. A noi non risulta alcun accordo di 50 mila euro. Il procedimento di enfatizzazione forse fa bene a qualcuno, ma non alla giustizia”.  Faro conclude affermando che tutta “la vicenda è inquitente”.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Usb aeroporto di Pisa: “In Ucraina armi anziché aiuti umanitari”

"Armi mascherate da "aiuti umanitari" dirette segretamente in Ucraina dall'Italia". Lo sostiene l'Unione sindacati di base dell'aeroporto di Pisa,...

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER