3 Marzo 2024

Lettone viene rapito in America, liberato da Fbi e Polizia italiana

Correlati

Lo Scip della Polizia di Stato
Lo Scip della Polizia di Stato

ROMA – La scorsa settimana un cittadino lettone ha denunciato presso il Commissariato di Polizia Viminale di Roma il presunto sequestro di un amico, connazionale, residente negli Stati Uniti d’America, da parte di alcuni cittadini di lingua russa.

Immediatamente lo SCIP – Servizio per la Cooperazione Internazionale di Polizia, a seguito delle indagini svolte dalla Squadra Mobile della Questura di Roma, ha interessato l’Interpol di Washington.

Il caso veniva seguito direttamente dall’Ufficio FBI di Roma. Un’efficace sinergia tra l’Agenzia americana e gli investigatori italiani, anche attraverso l’esperto per la sicurezza della Direzione centrale della Polizia Criminale di stanza a Washington, ha consentito all’FBI di giungere, in meno di 24 ore, alla liberazione del sequestrato ed all’arresto di tre persone nella città di Hayattsville, città della Contea di Prince George’s, nello Stato del Maryland, negli Stati Uniti.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Dossieraggi su politici e vip, quasi mille gli accessi abusivi

Sono circa 800 gli accessi abusivi che, secondo la procura di Perugia, il finanziere Pasquale Striano in servizio alla...

DALLA CALABRIA

Traffico e incendio di rifiuti tossici, due arresti nel reggino

I Carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria hanno eseguito stamane un’ordinanza di misura cautelare personale nei confronti di associazione...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)