29 Novembre 2022

Fermati a Benevento due pakistani in odore di Isis. Saranno espulsi

Correlati

addestramento-isisDue immigrati pakistani sono in stato di fermo nella questura di Benevento poiché sospettati di essere simpatizzanti dell’Isis. Nel loro appartamento in piazza Roma nel centro della città, gli agenti della Digos hanno trovato video e foto inneggianti all’Isis.

I due saranno espulsi con provvedimento del ministro dell’Interno. Gli immigrati, secondo quanto si apprende, avevano presentato la domanda per ottenere la protezione internazionale ed erano in attesa della risposta dalla Commissione territoriale, come gli altri pakistani con cui condividevano l’appartamento nel centro di Benevento.

E sono stati proprio gli altri ragazzi, dopo che i pakistani hanno cominciato ad assumere posizioni sempre più radicali e vicine allo Stato Islamico, a segnalare agli investigatori i soggetti a rischio.

Quando gli uomini della Digos sono andati a fare la perquisizione nell’appartamento, hanno trovato sui loro telefonini diverso materiale di propaganda dello Stato islamico anche se, dai primi accertamenti, nessuno dei due avrebbe avuto contatti diretti con jihadisti presenti in Siria e Iraq.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Frana a Casamicciola di Ischia, 8 le vittime accertate. Quattro i dispersi

Sono 8 i morti accertati a Casamicciola di Ischia, dove sabato notte una grossa frana si è abbattuta sull'abitato....

DALLA CALABRIA

I sindacati: “Vertenza Calabria sia nazionale”. Disertano l’incontro i parlamentari calabresi

Presenti solo Irto, Ferro e Occhiuto. Il Tavolo si sposterà nelle prossime settimane a Roma con i segretari nazionali per discutere delle cinque questioni che compongono la Vertenza Calabria: Statale 106, Alta Velocità, Zes di Gioia Tauro, Sanità, assunzioni

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER