17 Maggio 2022

Olbia, ricercato internazionale arrestato dai Carabinieri

Stessa categoria

Gazzella dei CarabinieriI Carabinieri della sezione operativa del reparto territoriale di Olbia hanno arrestato Kleton Bici, 27enne albanese, destinatario di due mandati di cattura di cui uno esteso a livello europeo ed internazionale.

Il giovane si è consegnato spontaneamente agli stessi militari che avevano condotto le indagini per le quali era stato emesso l’ordine di carcerazione. Il latitante, infatti, oltre a un ordine di custodia in carcere emesso dal Tribunale di Cagliari, era destinatario di ordinanza internazionale di carcerazione emessa dalla Direzione Distrettuale Antimafia di Cagliari nello scorso mese di maggio 2016, nell’ambito della più ampia attività investigativa denominata “Polo Est”, condotta sempre dagli investigatori della Sezione Operativa del Reparto Territoriale, a seguito della quale sono già finite in carcere trenta persone di nazionalità italiana e albanese per associazione finalizzata al traffico internazionale di stupefacenti.

La complessa attività portata avanti dai Carabinieri aveva permesso di disarticolare un’associazione dedita al traffico internazionale di eroina e cocaina, operante sull’asse Italia-Albania-Olanda, consentendo il sequestro di 18 kg di cocaina, 4 kg di eroina, una pistola Beretta cal. 6,35 risultata rubata, circa trentamila euro in contanti ed alcune autovetture di grossa cilindrata. A seguito delle formalità di rito, l’arrestato è stato associato alla casa circondariale di Sassari-Bancalia disposizione della competente Autorità Giudiziaria di Cagliari.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Usb aeroporto di Pisa: “In Ucraina armi anziché aiuti umanitari”

"Armi mascherate da "aiuti umanitari" dirette segretamente in Ucraina dall'Italia". Lo sostiene l'Unione sindacati di base dell'aeroporto di Pisa,...

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER