9 Dicembre 2022

Insieme al ferro cocaina dalla Bolivia, un arresto a Cagliari

Correlati

Carbonia cocaina nel profilo ferroso
(Ansa)

CAGLIARI – È proprietario di un’azienda di rottami ferrosi in Romania e di un’altra ditta di meccanica a Nurri, ma assieme ai carichi di materiale ferroso acquistati all’estero avrebbe tentato di importare anche tre chilogrammi di cocaina.

I carabinieri hanno arrestato Ignazio Orrù, di 60 anni, di Nurri, per traffico internazionale di droga. Le indagini sono state condotte dai militari della Compagnia di Carbonia, comandata dal maggiore Giuseppe Licari, e coordinate dal sostituto procuratore della Dda di Cagliari, Alessandro Pili.

Gli investigatori tenevano sotto controllo, anche con attività tecnica, Orrù. Durante le intercettazioni hanno scoperto che il commerciante di ferro stava attendendo un carico di droga proveniente dalla Bolivia. Tre chili di cocaina, parte di un carico di 70 chili, nascosti fra i rottami in un container.

La droga avrebbe lasciato la Bolivia per raggiungere la Romania e infine l’Italia. Gli altri 67 chili, invece, erano destinati a una cosca della ndrangheta di Gioiosa Ionica (Reggio Calabria).


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Auto finisce fuori strada e impatta contro un albero, morti 2 giovanissimi

Dopo i quattro giovani morti in un incidente stradale in Umbria e due in Lombardia, altri due ragazzi di...

DALLA CALABRIA

Ennesimo sbarco in Calabria: 161 migranti a Crotone

Sono 161 i migranti sbarcati al porto di Crotone in due diversi eventi avvenuti nelle prime ore del mattino. Il...

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER