17 Maggio 2022

Rosanna Belvisi è stata sgozzata. Sotto torchio il marito “strano”

Stessa categoria

Rosanna Belvisi
Due immagini di Rosanna Belvisi (Fb)

Ancora un omicidio a Milano. Una donna di 50 anni, Rosanna Belvisi, è stata trovata morta con una profonda ferita alla gola, nel suo appartamento in via Coronelli 11, zona Giambellino – Lorenteggio, alla periferia di Milano.

Sul posto per i rilievi gli agenti della sezione omicidi della Squadra Mobile e quelli della Scientifica, nonché il pm di turno, Gaetano Ruta. Si indaga per omicidio.

Sarebbe stato il marito, Luigi Messina a chiamare il 118 attorno alle 15, dopo avere trovato la moglie esanime in casa in un lago di sangue. L’uomo ha raccontato agli agenti di averla trovata morta dopo essere rientrato da una passeggiata nel primissimo pomeriggio di oggi.

Alcuni vicini descrivono il marito come “un tipo strano e cupo”; secondo altri la coppia litigava stesso. Interrogatori e indagini sono in corso per risalire all’autore dell’efferato delitto. Il marito, che avrebbe precedenti, è stato condotto in questura per essere ascoltato.

Milano, donna trovata morta sgozzata. Indaga la Polizia
Via Coronelli 11 a Milano dov’è avvenuto l’omicidio di Rosanna Belvisi (Street view)

Rosanna Belvisi era stata portinaia dello stabile prima di essere occupata all’Inps, mentre il consorte era disoccupato con un passato come guardia giurata. Entrambi erano tornati da Pantelleria dove vive il fratello di lei. I coniugi hanno una figlia 24enne, ed era frequente che la famiglia passasse le vacanze estive giù al mare.

Il 12 gennaio scorso un’altra donna, Tiziana Pavani di 55 anni, era stata uccisa in casa in via Bagarotti, sempre a Milano, nel quartiere Baggio. Per quell’omicidio è stato arrestato un suo conoscente, il 32enne Luca Raimondo Marcarelli.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Usb aeroporto di Pisa: “In Ucraina armi anziché aiuti umanitari”

"Armi mascherate da "aiuti umanitari" dirette segretamente in Ucraina dall'Italia". Lo sostiene l'Unione sindacati di base dell'aeroporto di Pisa,...

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER