15 Aprile 2024

Brescia, donna travolge uccide madre e figlia sulle strisce

Correlati

Brescia, donna travolge uccide madre e figlia sulle strisce Madre e figlia di 56 e 32 anni, Fayda Guirguis e Mireille Yussef Costantine Guirguis, di origine egiziana, sono state travolte e uccise mentre attraversavano la strada sulle strisce pedonali a Brescia.

È accaduto all’incrocio tra via Botticelli e via San Polo, vicino la Questura della città lombarda. Le due donne sono morte sul colpo, travolte alle spalle. Come ha riferito il 118, la 70enne che era alla guida dell’auto, una Fiat Multipla, che le ha investite è ora sotto choc.

Dai primi accertamenti sembra che il mezzo guidato dall’investitrice sia sbandata per cause in via d’approfondimento, invadendo la corsia opposta e travolgendo le due donne. Indagano le forze dell’ordine.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Incidente nel Salernitano, conducente Suv positiva a droga e alcool

E' risultata positiva all'alcoltest ed anche alla cocaina, ma quest'ultima positività deve essere confermata da un controesame, la 31enne...

DALLA CALABRIA

Trovato morto uomo scomparso nel Cosentino

E' stato ritrovato cadavere, in una zona impervia del comune di Aiello Calabro, in provincia di Cosenza, l'uomo di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)