4 Marzo 2024

Gessica Notaro dall’ospedale: “E’ dura ma insieme a voi ce la farò”

Correlati

Gessica Notaro
Gessica Notaro
Un cuore “disegnato” con le mani e un lembo di benda a coprirle il volto fuori dall’inquadratura: è la foto postata su Facebook da Gessica Notaro, la 27enne sfregiata con l’acido a Rimini lo scorso 10 gennaio. L’ex fidanzato, di Capo Verde, è stato arrestato.

“È dura ma insieme a voi ce la farò, vi voglio bene”, ha scritto il suo procuratore musicale con lei in ospedale. In meno di 24 ore ha ricevuto oltre duemila “mi piace” e centinaia di commenti di incoraggiamento e solidarietà.

“Gessica vuole dedicare questo cuore ai medici, alle infermiere e a tutto lo staff dell’ospedale Bufalini di Cesena, e ringraziare ancora tutti gli amici e le persone che ogni giorno le mandano saluti e le stanno vicina”, aggiunge nel post il suo agente, Mauro Catalini.

Le ferite provocate dall’acido stanno migliorando, ma Gessica dovrà essere sottoposta ad alcuni interventi chirurgici per la ricostruzione della pelle nei punti più segnati, la fronte e la tempia sinistra, e all’occhio sinistro, quello dal quale per il momento non riesce a vedere come prima.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Analista media russo: “L’Occidente fa sua la sconfitta dell’Ucraina”

"Sta diventando sempre più chiaro che l’errore principale dell’Occidente non è stato nemmeno il tentativo di sconfiggere la Russia in Ucraina (cioè la scommessa di mantenere Kiev nella propria orbita), ma piuttosto equiparare la vittoria della Russia alla propria sconfitta"

DALLA CALABRIA

Locride, maxi sequestro di droga e armi da parte dei carabinieri

L’arsenale e l'ingente quantitativo di stupefacente erano occultati in parte all’interno di un’intercapedine creata ad hoc nel sottotetto di un’abitazione. Arrestata una persona

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)