17 Maggio 2022

Prostituzione minorile, 9 arresti tra Milano e Pavia

Stessa categoria

Carabinieri Mercoledì mattina, nelle province di Milano e Pavia, i Carabinieri della Sezione Indagini Telematiche del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale di Milano hanno eseguito un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 9 italiani (2 in carcere e 7 ai domiciliari) emessa dal Gip del Tribunale di Milano. L’ipotesi di accusa è prostituzione minorile.

Le indagini, coordinate dal dott. Andrea Fraioli, sono iniziate circa un anno fa in seguito ad un controllo del territorio da parte dei Carabinieri della Stazione di Lainate, quando un 12enne venne sorpreso in macchina con uno degli indagati; in particolare, è stata acclarata l’esistenza di un giro di prostituzione minorile maschile di considerevoli dimensioni.

Secondo i detective dell’Arma, sarebbero numerosi ed inconfutabili i riscontri investigativi che hanno consentito di accertare come il fenomeno fosse alimentato sia dalla pubblicazione di annunci online, principalmente da parte degli stessi minori, che dalla frequentazione di siti internet e piattaforme web di incontri da parte degli adulti consapevoli della minore età delle vittime.

L’attività, che sarebbe stata abitualmente sfruttata dagli indagati, in posizione economica di vantaggio, veniva praticata dai minori in maniera spiccatamente professionale, spesso per elevare le proprie condizioni economiche e di vita, altre volte solo per gioco, tanto per testare il proprio “appeal” sugli adulti.

Nel corso dell’operazione sono state eseguite perquisizioni locali nei confronti di ulteriori 4 persone. Tra gli arrestati e gli indagati, dai 30 ai 60 anni, ci sono soggetti incensurati ed insospettabili ma anche recidivi: dall’imprenditore all’operaio, dal commerciante al libero professionista, anche padri di famiglia.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Usb aeroporto di Pisa: “In Ucraina armi anziché aiuti umanitari”

"Armi mascherate da "aiuti umanitari" dirette segretamente in Ucraina dall'Italia". Lo sostiene l'Unione sindacati di base dell'aeroporto di Pisa,...

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER