29 Febbraio 2024

Favorivano l’immigrazione clandestina, 171 indagati a Monza

Correlati

polizia documenti falsiSono 171 le persone iscritte nel registro degli indagati dalla Procura della Repubblica di Monza, delle quali 11 destinatarie di misure cautelari, a seguito delle indagini della Polizia di Stato.

L’attività investigativa dei poliziotti del Commissariato di Monza ha delineato l’organigramma dell’associazione che favoriva l’immigrazione clandestina e la permanenza illegale sul territorio nazionale tramite la creazione di documentazione falsa da presentare per l’istanza del permesso di soggiorno: un commercialista brianzolo, titolari di ditte fittizie nelle quali assumere i cittadini stranieri e i procacciatori di clienti.

Le indagini hanno portato a scoprire la documentazione di oltre 30 le ditte fittizie che hanno assunto più di 1500 dipendenti. Un semplice calcolo, sulla base di un prezzo medio corrisposto, permette di quantificare il volume d’affari dell’associazione per delinquere in una cifra oscillante tra i 2 ed i 3 milioni di euro dall’anno 2012.

Ulteriori dettagli verranno forniti nel corso della conferenza stampa che si terrà alle ore 11 nella Sala Scrofani della Questura di Milano.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Da Israele nuovo massacro a Gaza. Uccisi oltre cento palestinesi in coda per il cibo

Nuova carneficina dell'esercito israeliano nella Striscia di Gaza. Oltre cento palestinesi sono stati uccisi mentre erano in fila per...

DALLA CALABRIA

Traffico di rifiuti speciali tra Italia e Tunisia, numerosi arresti

Dalle prime ore di questa mattina, nelle province di Napoli, Salerno, Potenza, Catanzaro, personale della Direzione investigativa antimafia e...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)