25 Febbraio 2024

Arrestato a Castel Volturno pericoloso killer latitante ucraino

Correlati

A destra il latitante ucraino arrestato Andrii Yarysh
A destra il latitante ucraino arrestato Andrii Yarysh

I Carabinieri del Nucleo operativo della compagnia di Mondragone (Caserta), con la collaborazione del Reparto operativo di Roma e in stretta sinergia con l’Interpol hanno catturato a Castel Volturno un pericoloso latitante ucraino, Andrii Yarysh, di 44 anni, destinatario di un mandato di cattura internazionale perché ritenuto colpevole di omicidio volontario, commesso il 25 settembre 2015 in Ucraina.

L’arresto è avvenuto in via Fiume Tronto, a Mondragone, a seguito di una mirata attività info-investigativa. Andrii Yarysh è stato accompagnato presso la casa circondariale di Santa Maria Capua Vetere a disposizione della competente autorità giudiziaria per le conseguenti procedure di estradizione.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Antonio Tajani eletto segretario di Forza Italia: “Puntiamo al 10%”

Antonio Tajani è stato eletto segretario di Forza Italia alla fine del secondo giorno del congresso nazionale del partito...

DALLA CALABRIA

Occhiuto eletto vicesegretario nazionale di Forza Italia

Il governatore della Calabria Roberto Occhiuto è stato eletto vicesegretario nazionale di Forza Italia al termine della due giorni...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)