3 Marzo 2024

Noleggiano auto in Germania senza pagare né restituire i mezzi. Arrestati

Correlati

arresto polizia squadra mobileGli agenti della Squadra mobile presso la Questura di Roma, hanno arrestato tre italiani colpiti da mandato di arresto europeo emesso dalle autorità tedesche, per il reato di truffa aggravata. Si tratta di Salvatore Spada di 61 anni, Giovanni Spada di 33, e Marco Tatoli di 45 anni.

L’autorità giudiziaria estera, in particolare, gli ha contestato di avere, in concorso, noleggiato diverse autovetture presso concessionarie tedesche, non effettuando il pagamento previsto dei canoni di locazione e non restituendo i veicoli nonostante la cessazione o scadenza del contratto. I reati sarebbero stati commessi a Ingolstadt tra il 2012 e il 2014.

La mirata attività investigativa svolta ai fini del rintraccio, ha consentito di localizzare tempestivamente i tre ed eseguire i provvedimenti di cattura emessi a loro carico. I due Spada e Tatoli, espletate le formalità di rito, sono stati accompagnati a Regina Coeli, in attesa dell’estradizione in Germania.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Genocidio dei palestinesi, Orsini: “Gaza e l’Olocausto”

di Alessandro Orsini su X "Gaza e l’Olocausto. Siccome nella scienza tutte le domande sono lecite, chiedo a voi: quale...

DALLA CALABRIA

Traffico e incendio di rifiuti tossici, due arresti nel reggino

I Carabinieri della Compagnia di Reggio Calabria hanno eseguito stamane un’ordinanza di misura cautelare personale nei confronti di associazione...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)