1 Luglio 2022

Barista di Ferrara trovato ucciso a Valencia. Arrestato ex amico

Stessa categoria

A sinistra Eder Guadarelli, arrestato per l'omicidio di Marcello Cenci, a destra
A sinistra Eder Guadarelli, arrestato per l’omicidio di Marcello Cenci, a destra

Un giovane barista 32enne di Ferrara, Marcello Cenci, è stato trovato strangolato a Valencia, in Spagna. L’omicidio è avvenuto nella notte tra sabato e domenica scorsi sulle scale della casa dove era andato ad abitare nella città spagnola.

A distanza di poco più di ventiquattro ore alla frontiera di Ventimiglia i Carabinieri hanno notificato un mandato di arresto europeo per omicidio ad un suo ex amico, Eder Guidarelli, operaio di 32 anni, di origini brasiliane, ma cittadino italiano residente a Ferrara.

Secondo quanto è stato ricostruito, il presunto omicida da mesi perseguitava Cenci, che aveva violentemente aggredito in più occasioni. In base alle indagini l’odio di Guidarelli nei confronti dell’ex amico era nato perché temeva che l’altro tentasse – come spiegato dagli investigatori – “di approcciare sentimentalmente” la sua fidanzata.

Gli investigatori scavano nel passato recente di Marcello Cenci. Il giovane sarebbe già stato aggredito diverse volte da Eder Guadarelli. L’ultimo caso, il più violento prima della morte (Guadarelli è in stato di fermo nel carcere di Imperia), risale a fine 2016.

In quel frangente il padre del ferito aveva raccontato che il figlio era stato aggredito già nell’agosto 2016 a Pontelagoscuro (Ferrara) e in novembre a Valencia, città in cui Cenci viveva da circa un anno. “Nostro figlio ha bisogno di protezione – avevano ripetuto i genitori del giovane – la prossima volta potrebbe succedere l’irreparabile”. La prognosi era stata di 20 giorni. Una volta guarito il barista era tornato a Valencia.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

La crisi Ucraina spacca il governo italiano. Di Maio lascia il M5S: “Basta ambiguità”

"Scelta sofferta" del ministro ed ex capo politico dei 5s, che non saranno più la prima forza in Parlamento. Una settantina I parlamentari che confluiranno in "Insieme per il Futuro"

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER