1 Luglio 2022

Traffico internazionale di droga, 14 arresti a Milano

Stessa categoria

Polizia blitz notteE’ in corso in queste ore un’operazione della Polizia di Stato di Milano che sta eseguendo a Milano ed in altre città del centro nord un’ordinanza di custodia cautelare nei confronti di 21 persone, di cui 14 in carcere e 7 con obbligo di dimora e contestuale obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Il provvedimento è stato emesso dal Gip del Tribunale di Milano su richiesta della locale Procura della Repubblica.
Si tratta di italiani e sudamericani accusati di far parte di un gruppo criminale dedito al traffico internazionale di droga con commercializzazione nel milanese e in tutto il nord italia.

Le indagini, condotte dalla Sezione Antidroga della Squadra Mobile di Milano, hanno avuto inizio nel settembre 2014 a seguito di una serie di episodi di importazione, detenzione e cessione di cocaina successivi all’indagine denominata “Rubens” conclusasi con l’esecuzione di una misura cautelare nei confronti di 37 persone e di 8 fermi di indiziato di delitto.

L’indagine, denominata “Gringo”, coordinata dalla Procura della Repubblica di Milano, ha consentito di accertare, in una prima fase, che una parte del gruppo criminale effettuava le operazioni di importazione della droga utilizzando voli di linea provenienti dal Perù con destinazione i vari aeroporti nazionali ed europei: la droga veniva occultata all’interno di manufatti in legno.

L’indagine ha poi interessato anche altri soggetti, di origine calabrese ma dimoranti a Milano, che grazie al contatto con un broker della cocaina operativo in Olanda, utilizzavano per l’importazione dello stupefacente un canale di approvvigionamento alternativo terrestre gestito da sud americani abitanti a La Spezia e Piacenza.
I carichi dello stupefacente provenivano dall’Olanda ma anche dalla Spagna e dalla Calabria, a bordo di autovetture ed occultati, in alcune circostanze, all’interno di batterie- auto e confezioni di caramelle.

Nel corso dell’ indagine sono stati eseguiti 17 arresti in flagranza di reato, di cui 15 in territorio nazionale, 1 a Lima ed 1 a Nizza, sequestrati circa 15 kg di cocaina, di cui 8 kg circa presso gli aeroporti di Lima e Nizza, 175 grammi di marijuana, circa 20,326 kg di hashish, 1 pistola semiautomatica con relativo munizionamento nonché la somma in contanti di 22.280,00 euro. L’ordinanza è stata eseguita dalle Squadre Mobili delle Questure di Bologna, Pesaro-Urbino, Parma, Piacenza e Savona.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

La crisi Ucraina spacca il governo italiano. Di Maio lascia il M5S: “Basta ambiguità”

"Scelta sofferta" del ministro ed ex capo politico dei 5s, che non saranno più la prima forza in Parlamento. Una settantina I parlamentari che confluiranno in "Insieme per il Futuro"

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER