Espulso albanese che inneggiava all’Isis

Carlomagno Jeep agosto 18

Daesh IsisUn 22enne albanese, residente a Riccione, che aveva più volte inneggiato all’Isis e che, in carcere, aveva manifestato deliri religiosi, è stato espulso dall’Italia – con un provvedimento del ministro dell’Interno Marco Minniti – per motivi di sicurezza dello Stato. Con questo rimpatrio, il 77/o del 2017, sono 209 le espulsioni di soggetti gravitanti in ambienti dell’estremismo religioso eseguite con accompagnamento nel proprio Paese, dal gennaio 2015 ad oggi.