1 Febbraio 2023

Blitz antimafia, arrestati anche un avvocato e due carabinieri

Correlati

Ci sono anche un avvocato romano, Giandomenico D’Ambra e due carabinieri, Marco Lazzari e Cristiano Petrone, tra i 37 arrestati nell’operazione interforze tra Italia e Germania contro il clan Rinzivillo di Gela scattata all’alba con l’impiego di 600 uomini, tra poliziotti, finanzieri e carabinieri. In carcere, fra gli altri, il numero uno del clan, Salvatore Rinzivillo.

Nei confronti dei due militari l’accusa è di accesso abusivo alle banche dati delle forze dell’ordine: in sostanza avrebbero passato notizie riservate ai membri del clan, da sempre alleato dei Madonia e con i corleonesi. L’avvocato sarebbe invece stato il trait d’union tra i mafiosi e i professionisti.

L’indagine delle Dda di Roma e Caltanissetta è stata coordinata dalla Procura nazionale antimafia e antiterrorismo e ha visto la partecipazione della Polizia criminale tedesca che, a Colonia, ha eseguito due ordinanze di custodia cautelare agli arresti domiciliari.

In Italia gli arresti sono stati eseguiti in Sicilia, Lazio, Lombardia, Piemonte ed Emilia Romagna in Italia. Sequestrati anche beni e società per un valore stimato di 11 milioni di euro. LEGGI L’INCHIESTA 


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Messina Denaro, perquisita la casa dell’ex amante del boss

Perquisite le abitazioni di Maria Mesi e del fratello Francesco, già coinvolti in una inchiesta perché ritenuti fiancheggiatori del capomafia

DALLA CALABRIA

Incendio distrugge casa nel Cosentino, nessun ferito. Abitazione inagibile

Questa mattina i Vigili del Fuoco del Comando di Cosenza, sono intervenuti nella frazione Basso La Motta nel comune...

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER