Uccide la moglie a coltellate e si costituisce

Carlomagno Fiat City Car elettrtica Maggio 2021
Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM
via Montebruno Asti
Lo stabile in via Montebruno ad Asti dove è successa la tragedia

Una violenta lite tra coniugi è culminata con un omicidio ad Asti. E’ successo la scorsa notte in un appartamento di via Montebruno dove una donna marocchina è stata accoltellata dal marito dopo un alterco.

L’uomo, connazionale 46enne della vittima appena commesso l’omicidio si è cambiato e si è allontanato. Dopo qualche ora si è costituito nella caserma dei carabinieri ammettendo le sue responsabilità. Ignoto al momento è il motivo del litigio tra i due. L’uomo, un operaio di una fabbrica del posto, non aveva precedenti e viveva da anni in Italia.

SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Sul posto sono intervenuti i carabinieri, avvisati dai vicini di casa che poco prima avevano udito delle urla. Sarebbero due i fendenti mortali che hanno ucciso la donna, uno all’addome e l’altro al torace, inferti con un coltello da cucina. All’arrivo dei militari la vittima era riversa a terra sul balcone, dove probabilmente si era trascinata per chiedere aiuto. La coppia non aveva figli.

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici anche su TELEGRAM