24 Febbraio 2024

Ucciso un italiano ad Amsterdam, arrestato un uomo

Correlati

polizia olandese arrestato autore omicidio Saverio TucciUn italiano, Saverio Tucci, di 44 anni, pregiudicato di Manfredonia (Foggia), è stato ucciso in circostanze misteriose ieri sera ad Amsterdam, in Olanda. Il presunto responsabile dell’omicidio sarebbe stato arrestato dalla Polizia olandese e avrebbe confessato il delitto.

La vittima, secondo quanto scrive la Gazzetta del Mezzogiorno, fu coinvolta nel primo maxiprocesso alla mafia garganica, quello denominato Iscaro Sabuto, che si concluse, per lui, a febbraio del 2008, con il patteggiamento in appello di una pena pari a 5 anni e 6 mesi (8 anni per traffico di droga, riciclaggio, 6 episodi di spaccio, riciclaggio denaro; assoluzione da mafia e altri 5 episodi di spaccio). Arrestato a seguito della sentenza definitiva, Tucci, chiamato “Faccia d’Angelo”, fu subito rimesso in libertà. Saverio Tucci nel 2012, sfuggì a un agguato a Manfredonia.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Terrorismo, perquisizioni in Italia nella rete dell’attentatore di Bruxelles

Le abitazioni di diciotto immigrati nordafricani sono state perquisite dal Ros dei carabinieri e da agenti della Digos di...

DALLA CALABRIA

Sequestrati beni per 2,5 milioni a imputati processo antimafia

Beni per un valore di oltre 2,5 milioni di euro sono stati sequestrati dai finanzieri del Comando provinciale di...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)