Omicidio a Milano, donna uccisa nel parco. E’ caccia al killer

Black Friday Carlomagno novembre 2018
Milano, Marilena Negri morta con squarcio alla gola. Omicidio
L’ingresso di Villa Litta, a Milano, dov’è stata uccisa Marilena Negri

Una donna di 67 anni, Marilena Negri, è stata trovata uccisa stamane a Milano all’interno del parco di Villa Litta, a nord della città, in zona Affori. La scoperta è stata fatta da alcuni passanti dopo le 7. Sul posto è intervenuta la Polizia di Stato e il magistrato di turno. Non si esclude una rapina finita male.

Dai primi esami, il cadavere presenta una grossa ferita al collo oltre a contusioni compatibili con un’aggressione. La ferita potrebbe essere stata causata da un’arma da taglio.

I soccorritori del 118, giunti sul posto hanno trovato Marilena Negri agonizzante ma aveva già perso molto sangue ed è morta poco dopo. La scientifica ha effettuato tutti i rilievi del caso. Gli investigatori indagano ad ampio raggio sull’omicidio, sperando di risalire presto all’assassino.

All’ingresso del parco e in zona sono presenti sistemi di videosorveglianza. Dalle prime informazioni, la donna viveva in zona e, come ogni mattina, era uscita al mattino presto con il suo cane.

Secondo quanto appreso dall’Ansa, la vittima indossava dei leggings neri, una minigonna grigia, un cappotto e, pare, una parrucca; un elemento questo, che sembra stia attirando l’attenzione degli investigatori della Squadra mobile.