4 Marzo 2024

Omicidio a Milano, donna uccisa nel parco. E’ caccia al killer

Correlati

Milano, Marilena Negri morta con squarcio alla gola. Omicidio
L’ingresso di Villa Litta, a Milano, dov’è stata uccisa Marilena Negri

Una donna di 67 anni, Marilena Negri, è stata trovata uccisa stamane a Milano all’interno del parco di Villa Litta, a nord della città, in zona Affori. La scoperta è stata fatta da alcuni passanti dopo le 7. Sul posto è intervenuta la Polizia di Stato e il magistrato di turno. Non si esclude una rapina finita male.

Dai primi esami, il cadavere presenta una grossa ferita al collo oltre a contusioni compatibili con un’aggressione. La ferita potrebbe essere stata causata da un’arma da taglio.

I soccorritori del 118, giunti sul posto hanno trovato Marilena Negri agonizzante ma aveva già perso molto sangue ed è morta poco dopo. La scientifica ha effettuato tutti i rilievi del caso. Gli investigatori indagano ad ampio raggio sull’omicidio, sperando di risalire presto all’assassino.

All’ingresso del parco e in zona sono presenti sistemi di videosorveglianza. Dalle prime informazioni, la donna viveva in zona e, come ogni mattina, era uscita al mattino presto con il suo cane.

Secondo quanto appreso dall’Ansa, la vittima indossava dei leggings neri, una minigonna grigia, un cappotto e, pare, una parrucca; un elemento questo, che sembra stia attirando l’attenzione degli investigatori della Squadra mobile.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Analista media russo: “L’Occidente fa sua la sconfitta dell’Ucraina”

"Sta diventando sempre più chiaro che l’errore principale dell’Occidente non è stato nemmeno il tentativo di sconfiggere la Russia in Ucraina (cioè la scommessa di mantenere Kiev nella propria orbita), ma piuttosto equiparare la vittoria della Russia alla propria sconfitta"

DALLA CALABRIA

Locride, maxi sequestro di droga e armi da parte dei carabinieri

L’arsenale e l'ingente quantitativo di stupefacente erano occultati in parte all’interno di un’intercapedine creata ad hoc nel sottotetto di un’abitazione. Arrestata una persona

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)