10 Agosto 2022

Nuova forte scossa ad Amatrice: magnitudo 4.0. Avvertita anche a Roma

Ancora paura nel Centro Italia dopo il sisma a mezzanotte e mezza tra domenica e lunedì. Nessun danno. Nella notte decine di repliche strumentali. Popolazione stremata

Stessa categoria

terremoto AmatriceTrema ancora il centro Italia. Una forte scossa di terremoto di magnitudo 4.2, poi rettificata a 4.0,  è stata registrata alle 00.34 tra domenica e lunedì a 3 km da Amatrice, paese del reatino simbolo del devastante sisma del 24 agosto 2016.

Secondo i rilevamenti dell’istituto di geofisica e vulcanologia (Ingv), l’evento è stato localizzato a 8 chilometri di profondità nel cratere appenninico centrale.

Il sisma è stato chiaramente avvertito in tutte le regioni centrali, dalle Marche a Roma. Da verifiche effettuate, dalle autorità competenti non risultano danni a cose o persone.

Terremoto Amatrice
L’intensità della scossa di terremoto ad Amatrice – 4 dicembre 2017 (Ingv)

Dopo la scossa principale nel corso della notte e per tutta la mattinata di lunedì sono state registrate decine di scosse tutte strumentali, non maggiori di magnitudo 2.1. Nel cratere, negli utimi mesi, sono state registrate migliaia di piccole scosse.

L’evento sismico di magnitudo 4.0, riporta l’agenzia Ansa, è stato avvertito specialmente dalle famiglie che alloggiano nelle Soluzioni abitative di emergenza (Sae) allestite nei villaggi dei comuni già colpiti dal terremoto dello scorso anno. Molte le luci accese nelle casette.

Il sisma è stato chiaramente avvertito anche nel sud delle Marche. Popolazione stremata dallo sciame iniziato la scorsa estate con la scossa di magnitudo 6.0 e che ha avuto una replica ancora più forte, M. 6.5, il 30 ottobre dello stesso anno. La mattina del 18 gennaio gennaio il centro Italia fu sconvolto da tre nuovi eventi di magnitudo pari e superiore al 5° grado della scala Richter.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte   SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

DANNI COLLATERALI

PER SEGNALARE EVENTI AVVERSI DA VACCINO DI UNA CERTA IMPORTANZA SCRIVERE A QUESTO INDIRIZZO EMAIL: dannicollaterali@secondopianonews.com
NESSUNA PERSONA SARA' IDENDIFICABILE IN BASE ALLE NORME SULLA PRIVACY.

Bus per Medjugorje sbanda ed è strage, morti 12 pellegrini polacchi

Un bus polacco si stava recando per un pellegrinaggio da Varsavia a Medjugorje. Sabato mattina è uscito fuori strada. Le vittime potrebbero essere di più. Feriti gravi. Tra le ipotesi un probabile colpo di sonno dell'autista

Clamoroso Bassetti: “Green pass in estate? Io non ci sto. Se resta oltre Marzo tutti in piazza”

L'infettivologo: "Prorogare il pass oltre il 31 marzo la ritengo una stupidaggine, una proposta indifendibile. Oltre quella data, da medico, non lo sostengo. Se resta non ci sarà soltanto chi c'è stato fino ad oggi in piazza, ma ci saranno tutti perché non ci sarà più nessuno che lo difende".

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER