1 Dicembre 2022

Deraglia treno di pendolari a Milano, morti e feriti

Correlati

treno deragliano segrate
Il treno deragliato (foto da corriere.it)

Un treno di pendolari delle ferrovie “Trenord” è deragliato a Segrate, Milano. Il bilancio, provvisorio, si annuncia drammatico: vi sono 2 morti e almeno 5 feriti accertati. Altre persone che sono state trasportate in codice rosso in vari ospedali.

Secondo le prime informazioni, intorno alle 7 di stamattina, il treno per cause ancora da accertare, è uscito dai binari tra Pioltello e Segrate, all’altezza della frazione Rugacesio. Alcune carrozze inclinate si sono trovate affiancate l’una all’altra.

Numerosi i soccorritori sul posto, insieme a diverse squadre dei vigili del fuoco. Il convoglio era partito da Cremona ed era diretto a Milano Porta Garibaldi.


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER

Potrebbero interessarti

Menzogne e bugie hanno da sempre le gambe corte  

SOSTIENICI

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Falso in bilancio, si dimette l’intero Cda della Juventus

Dopo dodici anni lascia anche il presidente Andrea Agnelli. Gianluca Ferrero sarà il nuovo presidente. Alla base della decisione il coinvolgimento nell'indagine Prisma per falso in bilancio e dalle contestazioni della Consob

DALLA CALABRIA

Caso Bergamini, Padovano svela: “Denis ricevette una telefonata che lo stranì”

"Quel sabato mattina era normale, nel pomeriggio ricevette una telefonata che lo stranì ma non conosco il contenuto della...

I misteri del Covid e dei vaccini

Popolari sul Covid

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo gentilmente ai nostri lettori un contributo che può permetterci di sopravvivere e continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta. Grazie!


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Italia Libera Senza Restrizioni", e seguici pure su TELEGRAM e TWITTER