1 Marzo 2024

Raccoglie 26mila euro su Facebook per falso tumore, arrestata

Una 24enne australiana ha raccolto la cifra tra gli amici. Il sospetto della truffa da parte di alcuni follower che hanno notato anomalie. Da indagini non è emerso nessun cancro

Correlati

FacebookSmascherata da foto pubblicate su Facebook, una giovane australiana è stata condannata a tre mesi di carcere per aver raccolto fondi sul social network fingendo di avere un tumore in fase terminale.

Hanna Dickenson, 24 anni, si è intascata 26 mila euro grazie a contributi di famigliari, amici e sconosciuti.  Diversi donatori insospettiti da alcuni scatti anomali, che ritraevano la ragazza in pose poco consone a una mentre beveva, ballava e faceva le linguacce, poi pubblicati dalla Dickenson sulla sua pagina Facebook si sono rivolti alla polizia che ha aperto un’inchiesta, conclusa con prove inappellabili a carico della giovane donna.

“E’ una truffa davvero spregevole. Il suo comportamento ha creato una grave breccia nel cuore di tutte quelle persone mosse da un desiderio di solidarietà sociale. Sono persone che lavorano sodo, prelevando soldi dalle proprie tasche per aiutare il prossimo” ha dichiarato il magistrato David Starvaggi della Corte di Melbourne, precisando che la sentenza vuole essere un “deterrente” a commettere reati come questo.

La Dickenson, racconta la Bbc, ha speso la somma in viaggi, uscite e shopping. L’anno scorso fece scalpore la vicenda di una nota blogger australiana, Belle Gibson, che si intascò più di 256 mila euro dopo aver mentito sulla sua finta lotta contro un tumore al cervello. (Agi)


Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)

Potrebbero interessarti

Mons. Viganò, il Pastore di Cristo contro i tiranni

Altre news

Il ministro russo Lavrov risponde a Macron: “Le truppe occidentali sono già in Ucraina”

Il ministro degli Esteri russo Serghei Lavrov, citato dalla Tass, risponde al presidente francese Macron su un eventuale invio...

DALLA CALABRIA

Traffico di rifiuti speciali tra Italia e Tunisia, numerosi arresti

Dalle prime ore di questa mattina, nelle province di Napoli, Salerno, Potenza, Catanzaro, personale della Direzione investigativa antimafia e...

Ai Lettori

Secondo Piano News non riceve finanziamenti pubblici come i grandi e piccoli media mainstream sovvenzionati a pioggia dallo Stato. Pertanto chiediamo ai nostri lettori un contributo libero che può permetterci di continuare a offrire una informazione vera, libera e corretta


SOSTIENI L'INFORMAZIONE INDIPENDENTE


SEGUICI SUI SOCIAL

Per ricevere gli aggiornamenti lascia un like sulla nuova pagina Fb. Iscriviti anche al Gruppo "Un Unico Copione Un'Unica Regia". Seguici pure su TELEGRAM 1 (La Verità Rende Liberi); e TELEGRAM 2  (Dino Granata), come su Twitter "X" SPN nonché su X (Dino Granata)