Terrorismo, espulso un egiziano: Aveva legami con foreign fighter

Carlomagno campagna ottobre 2018
foreign fighters
Archivio

Un cittadino egiziano di 29 anni residente a Milano è stato espulso con provvedimento firmato dal ministro dell’Interno, Marco Minniti, “per motivi di sicurezza dello Stato” e già rimpatriato, accompagnato, con un volo decollato dall’aeroporto di Malpensa e diretto a Il Cairo.

L’uomo era stato segnalato alla Polizia già nel 2015 perché ritenuto appartenente all’entourage di un foreign fighter marocchino, anch’egli residente a Milano prima di partire per la Siria, con il quale era in contatto su Facebook.

Con questo provvedimento, sono 35 le espulsioni eseguite con accompagnamento nel proprio Paese nel 2018 e 272 quelle eseguite dal primo gennaio 2015 ad oggi, riguardanti soggetti gravitanti in ambienti dell’estremismo religioso.