Uccide la moglie dal notaio e poi si suicida

La coppia era andata in uno studio notarile di Udine per stipulare un atto di compravendita di proprietà comune quando l'uomo ha estratto l'arma è ha sparato alla donna

Carlomagno Jeep agosto 18

studio notaio udineUn uomo di 80 anni, Giuliano Cattaruzzi, ha ucciso la moglie Donatella Briosi (64), e poi si è suicidato. L’omicidio-suicidio è successo stamattina a Udine in uno studio notarile, in via Rialto 12, dove la coppia doveva stipulare un atto di vendita di un immobile di proprietà comune. La coppia aveva avviato un procedimento di separazione.

Il dramma si è consumato davanti ad altre 5 o 6 persone che questa mattina si trovavano nello studio notarile. Secondo una prima ricostruzione della Polizia intervenuta sul posto, l’uomo ha estratto una pistola mentre si trovavano proprio davanti al notaio per la firma dell’atto e ha sparato alla moglie colpendola alla nuca.

Poi si è spostato in un’altra zona della stanza e ha rivolto l’arma contro se stesso, uccidendosi. Pare che uno dei presenti sia rimasto anche ferito di striscio in maniera non grave e abbia avuto bisogno di farsi medicare dai sanitari.